Nelle sale al piano nobile di Palazzo Vallemani – splendida dimora barocca dalle volte affrescate all’inizio del Seicento da pittori umbri e toscani – è esposta la Pinacoteca Comunale di Assisi, che comprende un cospicuo gruppo di affreschi di epoca medioevale e rinascimentale provenienti da edifici civili e religiosi di Assisi e dintorni, e alcuni dipinti su tavola e su tela dei secoli XIV-XVII. La raccolta fu riunita in seguito all’Unità d’Italia (1859), per porre un freno alla forte dispersione del patrimonio artistico della città con la soppressione delle corporazioni religiose. Il pezzo più importante della raccolta è una Maestà attribuita a Giotto, ma sono presenti dipinti di Puccio Capanna, Ottaviano Nelli, Nicolò di Liberatore e Pietro Perugino.

Entrando nelle sale del primo piano della Pinacoteca comunale di palazzo Vallemani è allestito il “Museo della memoria, Assisi 1943-1944”, mostra sui trecento ebrei salvati grazie allo spirito dell’accoglienza francescana di Assisi.

 

Via San Francesco, 12 /Tel. 075 8155234

Orario di apertura

Da novembre a febbraio: 10.30 – 13.00 / 14.00 – 17.00

Chiusura: il 25/12 ed il 1/1

Marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre: 10.00 – 13.00 / 14.30 – 18.00

Giugno, luglio, agosto: 10.00 – 13.00 / 14.30 – 19.00

 

Biglietti

Intero: Euro 3,00

Ridotto A: Euro 2,00 Studenti universitari con tesserino; scolaresche; ragazzi dagli 8 ai 17 anni; comitive di almeno 15 persone; ultra 65enni.

Tariffa cumulativa per Pinacoteca, Foro Romano, Rocca Maggiore (validità 7 gg.)

Intero Euro 8,00 – Ridotto Euro 5,00

Gratuito: residenti Comune di Assisi, bambini fino a 8 anni; portatori di handicap (non deambulanti se non con l’ausilio di mezzi meccanici, carrozzina o simile) esclusi gli accompagnatori.